fbpx

Destination Marketing: 7 video per ispirare le vostre vacanze

Comunemente tradotto in “marketing della destinazione”, il destination marketing altro non è che lo sviluppo di un processo comunicativo atto ad attrarre potenziali visitatori, influenzandoli nella scelta dell’esperienza di viaggio, tramite l’anticipazione dei loro bisogni.

Il successo del concetto del marketing e dell’orientamento al cliente si basa principalmente sulla continua soddisfazione dei bisogni del cliente.

Come? Attraverso una segmentazione del mercato, in cui un più ampio successo di mercato deriva dall’individuazione di specifici gruppi di turisti (target markets) piuttosto che cercare di essere appetibili per il mercato di massa.

Questo fa si che, una volta determinati i target markets, si strutturi una strategia comunicativa appositamente progettata per quello specifico target.

Dal punto di vista operativo si opera su un Marketing mix, tutti gli strumenti che i destination marketers hanno per rendere la destinazione attraente per i clienti (product, price, place, promotion, packaging, programming, partnership & people).

La complessità attuale dei mercati e dell’ecosistema turistico impone strategie e tattiche di marketing sempre più sperimentali e vicine ai gusti dei potenziali consumatori.

By 2020 75% of mobile data will be video
Laurent Solly – Facebook Southern Europe Regional Director

Nel turismo un contenuto deve saper coinvolgere, comunicare in modo chiaro e trasmettere emozioni, secondo Laurent Solly, Facebook Southern Europe Regional Director. La comunicazione del futuro sarà inevitabilmente “Expressive, immediate, immersive” e quindi quanto più simile a un’esperienza autentica, possibilmente real time ed estremamente coinvolgente. 

Video Marketing

Secondo un dato rilevato da Google, i video svolgono un ruolo chiave nel processo di ricerca e di scelta di una destinazione turistica, infatti, il 64% dei turisti li usa nella fase di ispirazione.

Compito delle DMOs (Destination Marketing Organizations) o NTOs (National Tourism Organizations) è creare contenuti interessanti e professionali per ispirare le decisioni di consumo degli utenti raggiunti.

Le destinazioni hanno il potenziale per sfruttare tutti gli strumenti dello storytelling: di questi, il video marketing consente di comunicare meglio le esperienze che si possono vivere sul territorio facendo percepire il maggior valore di una destinazione rispetto ad un’altra.

Quello che gli studiosi di Destination Marketing definiscono Unique Selling Propositions (UPSs), ossia tutti gli elementi che rendono una destinazione differente dai competitors, importanti per i visitatori, rari tra i competitor attuali e potenziali della destinazione, non perfettamente imitabili e non vi debbono essere sostituti strategicamente equivalenti per gli asset o le capacità.

In soldoni, il Colosseo riprodotto in Cina non farà mai lo stesso effetto di quello originale poiché è ed è sempre stato associato alla destinazione Roma e non trasmette le stesse emozioni.

Direttamente dai canali YouTube ufficiali delle NTOs, ecco sette video che raccontano le esperienze che si possono vivere nella destinazione e magari ispirare le vostre prossime vacanze.

1. Abu Dhabi

2. Dubai

3. Egitto

4. Germania

5. Italia

6. Spagna

7. Australia

Ora, non so quale sia il video che vi sia piaciuto maggiormente o quale sia la vostra destinazione desiderata, io voto il video di Tourism Australia trasmesso durante il Super Bowl 2018, vincono loro.

Pin It on Pinterest