fbpx Skip to main content

Finanza Agevolata, per quali investimenti è possibile richiedere un’agevolazione e quali imprese possono accedere ai fondi.

Ti stai chiedendo per quali investimenti è possibile richiedere un’agevolazione e se la tua impresa può accedere ai fondi? I soggetti beneficiari di fondi e agevolazioni variano in ogni singolo bando o decreto sulla base di determinati criteri legati alla tipologia di attività aziendale, spesso identificata da una classe ATECO, alla dimensione dell’impresa, alla sua localizzazione geografica, al bilancio e alle spese sostenute. La maggior parte dei contributi è solitamente destinata a tutte le imprese italiane, indipendentemente dalle dimensioni, e alle startup, purché abbiano un programma di investimenti chiaro, con un orizzonte temporale di medio periodo, 3 o 5 anni. I soggetti istituzionali che erogano queste risorse sono: l’Unione Europea, i Governi degli Stati membri attraverso i ministeri e appositi decreti, le Regioni e le Province, le Camere di Commercio e alcuni Istituti italiani come INAIL, ASI, Fondi Interprofessionali e  Invitalia.

Per quali investimenti è possibile richiedere un’agevolazione?

Se hai un’impresa che vuole investire e vuole sfruttare agevolazioni per ottimizzare le risorse, sostenere lo sviluppo e recuperare i costi aziendali, allora la finanza agevolata può fare al caso tuo, soprattuto per gli investimenti cosiddetti innovativi. Nello specifico sono gli investimenti in:

  • innovazioni di prodotto;
  • innovazioni di processo;
  • innovazioni gestionali;
  • innovazioni commerciali;
  • qualificazione delle risorse umane.

L’innovazione di prodotto consiste in un miglioramento, sul piano tecnologico, di uno specifico prodotto o servizio e comprende attività tra cui la registrazione di brevetti, l’ottenimento di certificazioni, la copertura delle spese per la ricerca, le consulenze e l’acquisto di beni strumentali.

L’innovazione di processo invece prevede investimenti mirati a rendere più efficiente un determinato processo produttivo. Questo obiettivo può essere raggiunto da un’impresa investendo, per esempio, nell’acquisto di impianti e macchinari, ma anche in opere murarie, consulenze tecniche o interventi per abbattere i consumi energetici.

Finanza Agevolata per imprese: per quali altri investimenti si può richiedere un’agevolazione

Gli investimenti che coinvolgono la formazione, l’acquisto di hardware e software, il management aziendale e le consulenze di esperti fanno parte della cosiddetta sfera gestionale.

Mentre tutto ciò che ruota intorno alle strategie di comunicazione e di promozione di un’impresa fa parte del ramo di incentivi dedicati all’innovazione commerciale: la partecipazione a fiere, la realizzazione di showroom e di ricerche di mercato, le spese per il marketing (Digital Marketing) o per la creazione di consorzi per le esportazioni (Digital Export ed Ecommerce).

In ultimo, ogni impresa che si proietta nel futuro deve dare grande attenzione anche alle risorse umane. Infatti, proprio per questa ragione è possibile richiedere agevolazioni per supportare investimenti mirati a qualificare il proprio personale e ottenere risorse per la formazione professionale o per il welfare aziendale. Scopri di più su Bandi e Agevolazioni!

Vuoi fare investimenti attraverso la Finanza Agevolata?

Scopri Qui!
Emiliano Farina

Emiliano Farina

Digital Marketing Specialist